NUOVA SCENIC
scenic_anteprima_eventi_07_16_dem

Nuova Scénic, il comfort a bordo

Nuova Scénic scalpita per farsi conoscere da voi! Vogliamo mostrarvi la sua bellezza, la sua funzionalità il suo comfort totale.

La grande bellezza

Il design è nel segno dell’innovazione, con una linea moderna e accattivante. E’  aumentata la larghezza (+20 mm rispetto a Scenic 3), come pure l’altezza libera dal suolo (+40 mm) . Senza contare il passo e la carreggiata anteriore e posteriore. Il contrario avviene per lo sbalzo posteriore che si riduce di 16 mm: una scelta che mette in luce l’equilibrio del veicolo.

Un particolare non secondario riguarda le ruote  da 20’’. Grandi e in grado di accentuare il dinamismo di Nuova Scénic, abbassando nettamente la linea del tetto. Un senso di omogeneità anche, che contraddistingue l’auto. E non mancano intriganti personalizzazioni da montare sui cerchi, che andranno via via crescendo. Questo significa comfort, ma anche sicurezza.

Concretamente, lanciata su fondo asciutto a 100 km/h e 130 km/h, Nuova Scénic ha una distanza di frenata ridotta del 3% e del 5% rispetto a Scénic 3. Su bagnato, a 80 km/h, la distanza di frenata risulta ridotta del 5%.

Lo spazio e il comfort

La modularità è un altro cardine. Parla chiaro la funzione One Touch Folding. Ripresa da Nuovo Espace, permette di  ripiegare con un semplice gesto i sedili posteriori per ottenere un pianale piatto. Si può attivare il comando sia dal  dal vano bagagli sia dal sistema R-LINK 2.

Peculiarità di Scénic, come pure la proposta della consolle centrale scorrevole con un volume portaoggetti importante (di 13 litri). Davanti, ha un  vano portaoggetti illuminato e chiuso da uno sportello scorrevole, con bracciolo integrato, sotto il quale sono disposte 2 prese USB e una presa jack. Non solo: nella parte posteriore avete una presa 12 volt, 2 prese USB e una jack, completate da un vano portaoggetti dedicato ai passeggeri posteriori.

Potete contare su volumi record per il vano bagagli e i vani portaoggetti. Ma ci sono molti altri aspetti da approfondire. E vogliamo che siate voi, qui nelle nostre sedi a farlo. Vi aspettiamo per l’anteprima certi che Nuova Scénic vi incanterà.

Ti aspettiamo!

Rigoni-Franceschetti